NUMERO VERDE 800 012 460 Materassi e Materassi MADE IN ITALY
QUALITÁ CERTIFICATA
carrello

Non hai articoli nel carrello.

17-06-2019

Tecniche di rilassamento: cosa sono e quando usarle

Tecniche di rilassamento: cosa sono e quando usarle

Scadenze lavorative, esami universitari, incomprensioni o litigi con le persone a cui vogliamo bene sono i problemi quotidiani a cui ognuno di noi deve far fronte: situazioni che spesso causano stress e che possono renderci più nervosi e ansiosi.
Alcune persone riescono a farsi scivolare addosso ansia e stress con molta naturalezza, per altre invece la cosa è più complicata. Cosa si può fare allora in questi casi?
Per alleviare queste sensazioni di disagio esistono delle vere e proprie tecniche che permettono di rilassarsi e di riprendere il controllo delle situazione. Semplici esercizi, infatti, non sono sufficienti per raggiungere lo stadio di rilassamento totale.
La cosa più importante è trovare il metodo che più si sposa con il tuo modo di essere: all’inizio avrai qualche difficoltà, come quando ad esempio ti metti alla prova con un nuovo sport, ma più ripeterai l’esercizio, più diventerà facile.
Non tutte le tecniche di rilassamento vanno bene per tutti. Con alcune otterrai risultati immediati, con altre, probabilmente nessuno. Ecco una lista con le tecniche più comuni e solitamente più efficaci.

1) Respirazione
Quando siamo nervosi e preoccupati tendiamo a respirare in modo superficiale e con maggiore frequenza. Al contrario, quando siamo rilassati il nostro respiro rallenta e diventa più profondo. La prossima volta che ti sentirai nervoso o stressato, prova a prendere il controllo del tuo respiro: inizia a respirare in modo ritmico, contando nella tua mente e facendo lunghi sospiri. Ti sentirai subito meglio.

2) Fai sport
Fare attività fisica in qualsiasi forma e a qualsiasi livello è il metodo più naturale, nonché uno tra i più efficaci, per eliminare ansia e stress. Non importa che tu vada in palestra, a correre o faccia parte di una qualsiasi squadra: fare sport ti permetterà di scaricare la tensione, eliminare le tossine e, soprattutto, pensare ad altro per qualche ora.

3) Rilassamento muscolare progressivo
Questa tecnica risulta particolarmente utile per chi soffre di disturbi del sonno, perché induce un riposo muscolare intenso che porta ad addormentarsi più facilmente; non solo, è anche raccomandato per aiutare a combattere lo stress quotidiano e per regolare la rabbia.
Questa particolare tecnica prevede che il soggetto sviluppi la capacità di individuare lo stato di tensione muscolare attraverso esercizi di contrazione volontaria delle varie zone del corpo, fino a quando sarà in grado di avvertire anche minime contrazioni muscolari. Una volta che il soggetto impara ad avvertire la tensione dei diversi muscoli, è in grado di rilassare quelli che non sono interessati al movimento in questione e applicare, in ogni attività, la quantità di tensione muscolare necessaria.
La sensazione di tensione e di rilassamento nel momento in cui si smette di contrarre il muscolo, dovrebbe aiutare il soggetto a provare una piacevole sensazione di benessere corporale che si traduce in benessere psico-fisico.

4) Training autogeno
Il training autogeno è una tecnica di rilassamento che si esegue solitamente da sdraiati o da seduti. Consiste nell’apprendimento e nell’allenamento costante di una serie di esercizi di rilassamento di tipo autoindotto.
Una voce guida (può essere anche un file audio) ti fa immaginare diversi stati corporali: il tuo braccio è pesante o caldo, ad esempio. Queste immagini inducono visualizzazioni piacevoli e rilassanti per richiamare sensazioni legate ai cinque sensi e possono essere a carattere generale o specifiche per sintomi particolari.
In ambito clinico questa tecnica viene utilizzata per la cura di ansia, insonnia, emicrania, asma, ipertensione, attacchi di panico; viene praticata però anche da atleti, sportivi e studenti, in quanto favorisce il recupero di energie consentendone una migliore gestione, migliora la concentrazione e contribuisce al conseguimento di alte prestazioni mantenendo il giusto equilibrio psico-fisico.

Memory Massage, il materasso giusto se sei stressato
Il nostro materasso Memory Massage 2.0 offre un fresco massaggio su tutto il corpo che dura tutta la notte, garantendo, allo stesso tempo, un’ottima traspirabilità grazie al tessuto di rivestimento in Coolmax.
Questo materasso favorisce, inoltre, il rilassamento muscolare e rigenera la microcircolazione del corpo durante il sonno grazie all’imbottitura in Memory con lavorazione Massage.

Vuoi saperne di più? Scrivici o vieni a provarlo in uno dei nostri negozi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *