NUMERO VERDE 800 012 460 Materassi e Materassi MADE IN ITALY
QUALITÁ CERTIFICATA
carrello

Non hai articoli nel carrello.

16-03-2020

Dormire di fianco: meglio il lato destro o il sinistro?

Dormire di fianco: meglio il lato destro o il sinistro?

Dopo aver scelto un nuovo materasso, dopo averci raccontato problemi e necessità del proprio sonno, la maggior parte dei nostri clienti ci pone un quesito ormai ricorrente: qual è la miglior posizione per dormire?
A questa domanda abbiamo già riposto in questo articolo, oggi però vogliamo approfondire pro e contro del dormire di fianco, sia il destro che il sinistro. Partiamo subito col dire che quella di fianco è sicuramente una buona posizione per dormire bene.
Quando si dorme sul lato, trachea e mucose nasali hanno l’apertura ottimale, motivo per il quale chi russa dovrebbe dormire sempre in questa posizione. Dormire di fianco contribuisce anche a favorire la circolazione sanguigna: infatti i medici consigliano anche alle donne in gravidanza di assumere questa posizione durante il sonno.
Per migliorare ulteriormente i benefici del dormire di lato, si può mettere un cuscino tra le ginocchia: un semplice trucco che aiuta a ridurre la tensione sui fianchi.
Insomma, abbiamo capito che dormire di fianco porta numerosi benefici al sonno.

Adesso però la domanda viene spontanea: qual è il lato migliore?

Il sinistro è la scelta ideale per chi soffre di bruciore di stomaco. Questo dipende dal fatto che gli organi interni si allineano meglio, riducendo la quantità di fuoriuscita di acido dallo stomaco nell’esofago che, come noto, causa i bruciori.
Gli effetti negativi di questa posizione sono stati riscontrati da uno studio della Van Yüzüncü Yıl University, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Sleep and Hypnosis, che riguarda i sogni: quasi il 41% di chi dorme sul fianco sinistro soffre di incubi regolari, rispetto ad appena il 14,6% di chi dorme sul fianco destro.

Oltre a limitare gli incubi, dormire sul fianco destro comporta anche altri benefici, soprattutto per chi soffre di pressione alta. Il cuore, che come sappiamo è spostato a sinistra, ha così più spazio nella cavità toracica.
Scegliere il fianco destro per dormire può però ostacolare il corretto funzionamento del sistema linfatico. A rivelarlo è stato uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Journal of Clinical Gastroenterology.

Dual Memory, una doppia soluzione per il tuo riposo

Abbiamo compreso quanto sia importante la posizione da scegliere prima di addormentarsi, che varia ovviamente dalle nostre esigenze specifiche. Per ottenere un riposo ottimale però, dobbiamo essere supportati da un sistema letto che rispetti le nostre forme e la nostra fisicità.

Per accontentare i più esigenti, abbiamo studiato un materasso in grado di garantire una doppia soluzione: più decisa e sostenuta oppure più accogliente. Così è nato Dual Memory, speciale materasso composto da una lastra in Elioform con lavorazione a canali e due lastre in Memory.
La prima lastra di Elioform (spessa 11 cm) dona il corretto supporto alla spina dorsale, mentre le altre due lastre in Memory (una sopra da 5 cm e l’altra sotto da 2 cm) donano un comfort più o meno avvolgente a seconda dello spessore del Memory.
In questo modo si può scegliere il lato in cui dormire, girando semplicemente lato del materasso. Un’altra particolare caratteristica di questo materasso è l’imbottitura in fibra super soft, che regala da un lato una sensazione di benessere estremo migliorando la percezione di comfort durante il sonno; dall’altro, l’imbottitura in fibra anallergica e traspirante dona extra comfort.
Scorpi tutte le caratteristiche del Materasso Dual Memory: guarda la scheda sul nostro sito o vieni a provarlo in uno dei nostri punti vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *